Regolamento

CONCORSO A PREMI “Philadelphia Pizza Challenge!”

SOCIETA’ PROMOTORICE

La Mondelez Italia S.r.l.

Con sede in via Nizzoli 3 - Milano

P. IVA 11023000158

DURATA

Iscrizione alla competizione: Dal 18/03/2019 al 27/03/2019.

Competizione: Dal giorno 09/04/2019 all’11/04/2019.

La pubblicità potrà avere inizio a partire dal 18/03/2019.

AMBITO TERRITORIALE

Parma

DESTINATARI

Esclusivamente i pizzaioli/e maggiorenni, iscritti/e in qualità di concorrenti al Campionato Mondiale della Pizza 2019, residenti nel territorio nazionale. Di seguito “Destinatari”.

MECCANICA DEL CONCORSO A PREMI

Gara di pizze con giuria.

  • Al “Philadelphia Pizza Challenge” (di seguito “Challenge”), che si terrà durante il Campionato Mondiale della Pizza 2019 (di seguito “Campionato”), organizzato da Pizza New, (di seguito l’Organizzazione) possono partecipare solo i pizzaioli/e iscritti alla manifestazione stessa in qualità di concorrenti fino ad esaurimento dei posti disponibili, ovvero 40. I concorrenti iscritti potranno avvalersi di 1 aiutante, anch’esso in divisa.
  • La richiesta di iscrizione al Challenge è gratuita ed avverrà tramite invio di una e-mail ai partecipanti al Campionato dall’indirizzo info@campionatomondialedellapizza.it. Tale mail conterrà le istruzioni per poter iscriversi e partecipare.
  • L’iscrizione potrà avvenire dal 18 marzo 2019 al 27 marzo 2019.
  • Il concorrente potrà ritenersi iscritto se e solo se riceverà via mail conferma positiva di avvenuta iscrizione da parte del Promotore e se potrà comprovarne l’avvenuta ricezione qualora richiesta.
  • Solo se vi fossero residui posti disponibili, nuovi concorrenti potranno iscriversi al Challenge presso lo stand Philadelphia durante il Campionato Mondiale della Pizza, ma potranno gareggiare solo il giorno successivo alla data d’iscrizione. Pertanto se vi fossero posti disponibili sarà possibile iscriversi nei soli giorni del 9 e 10 aprile.
  • Si rende noto che per il concorso non sarà previsto alcun costo di partecipazione aggiuntivo rispetto al consueto collegamento telefonico necessario per la rete Internet, con costi determinati dal proprio piano tariffario.
  • La competizione – la cui partecipazione ed eventuale vittoria non dà diritto ad alcun titolo di Campione del Mondo - avrà luogo in un’area apposita attrezzata all’interno della struttura, indicativamente dalle ore 15.30 alle 19.00 dei giorni 9 e 10 aprile e dalle ore 10.00 alle ore 15.00 del giorno 11 aprile.
  • Le performance saranno giudicate da una Giuria composta da 4 giudici professionisti al tavolo e di 1 ai forni, che votano nel Campionato Mondiale della Pizza.
  • Il tema del Philadelphia Pizza Challenge è "La Pizza con Philadelphia”. La prova avverrà con forno elettrico. Le pizze verranno giudicate in base alla preparazione ai forni (che mostri cioè la professionalità, l’ordine, la pulizia e il rispetto dei tempi e delle attrezzature), al gusto e alla cottura. Sono escluse dalle gare le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso. Le pizze dovranno avere come ingrediente obbligatorio almeno 80 gr di Philadelphia, che verrà fornito dall’Organizzazione.
  • Ciascuno dei 4 giudici al tavolo potrà assegnare un punteggio da 1 a 100 per il gusto e altrettanto per la cottura, mentre il giudice ai forni attribuirà un punteggio da 1 a 100 solo per la preparazione ai forni. Il massimo di voti per ciascun concorrente sarà pertanto 900. I voti dati da ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica di ciascun concorrente.
  • In caso di punteggio pari merito, vincerà fede il voto più elevato assegnato per il gusto; se anche questo fosse pari si valuterà il punteggio assegnato per la cottura ed infine, se ci fosse ancora parità, vincerà il concorrente col più alto punteggio della preparazione ai forni.
  • E’ obbligatorio concorrere al Challenge indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, grembiule e scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
  • Durante il Challenge i concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende; dovranno inoltre indossare il grembiule fornito da Philadelphia e personalizzato col marchio.
  • Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo, privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo, se non per il grembiule brandizzato Philadelphia.
  • Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza rispetto alle prescrizioni in tema di abbigliamento contenute nel presente regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:
    Assenza copricapo: - 10 punti
    Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
    Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti
  • Ogni concorrente arriverà alla gara col proprio impasto già preparato e userà i propri ingredienti (facendo attenzione a non mostrare le marche). La custodia dell’impasto e degli ingredienti sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso, che potrà servirsi delle strutture frigorifere messe a disposizione dall’Organizzazione. Il concorrente non potrà portare da casa Philadelphia, che gli sarà fornito dall’Organizzazione al momento della gara e gli saranno concessi 15 minuti prima dell’inizio della gara per poterlo lavorare secondo il proprio gusto, con aggiunta anche di altri ingredienti e della propria creatività. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala di preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.
  • Al via del Giudice di Gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza , la cucinerà, la mostrerà alla Giuria sul proprio piatto o supporto di presentazione entro un tempo massimo di 12 minuti. Durante la gara il concorrente occuperà la propria postazione al forno e non potrà spostarsi finché la sua pizza non sarà pronta. La pizza verrà presentata intera e quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla Giuria esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione. Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara:
    da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
    da 61 a 120 secondi: -25 punti;
    da 121 secondi e oltre: - 50 punti.
  • La pizza dovrà essere presentata direttamente dal concorrente, che non potrà accompagnarla con bevande o altro. Gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la Giuria e dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/a. Sarà severamente vietato inserire utensili, piatti, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.
  • Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Non sono ammessi reclami.
  • Con la partecipazione al concorso si autorizza sin d’ora il Promotore e l’Organizzazione all’utilizzo delle foto delle pizze realizzate durante il concorso stesso sul sito www.philadelphia-professional.it, sui canali social di Philadelphia (es. le pizze possono essere fotografate e pubblicate sul sito www.philadelphia-professional.it.) e dell’Organizzazione, sulla rivista web e cartacea Pizza e Pasta Italiana, sul sito del Campionato www.campionatomondialedellapizza.it e sui social network della manifestazione.
  • La sfida si svolgerà il 9, 10 e 11 aprile 2019 davanti ad un Notaio o ad un Funzionario della Camera di Commercio e i tre vincitori verranno decretati a fine gara, ma verranno informati durante la cena di gala del Campionato Mondiale della Pizza dell’11/4, ad insindacabile giudizio della giuria. Nel caso un vincitore sia impossibilitato a ritirare il premio durante la premiazione, verrà contattato via mail (all’indirizzo fornito durante l’iscrizione) per i 15 giorni successivi, con un massimo di 5 tentativi nel periodo, dopodiché il premio andrà alla Onlus.

PREMI E VALORE DI MERCATO DEI PREMI

I premi in palio sono voucher spendibili in acquisti di food e/o beverage presso il proprio fornitore di fiducia. Entro una settimana dalla comunicazione del premio il vincitore dovrà indicare via e-mail all’indirizzo philadelphia@campionatomondialedellapizza.it la ragione sociale ed i riferimenti del fornitore da cui intende approvvigionarsi, nonché l’indirizzo a cui spedire il voucher. Il fornitore verrà contattato dal Soggetto Delegato, che ne verificherà la disponibilità, in modo da formalizzare il voucher del valore vinto. In caso tale fornitore non fosse disponibile o non potesse formalizzare il voucher, questi sarà scelto dal Promotore. Il voucher sarà spedito entro 2 mesi dal verbale del Notaio tramite corriere e sarà spendibile entro dicembre 2019.

1° premio: voucher da € 3.000/00;

2° premio: voucher da € 1.500/00;

3° premio: voucher da € 500/00.

Il montepremi totale è del valore di € 5.000,00 (IVA esclusa)

ADEMPIMENTI E GARANZIE

I vincitori riceveranno tutte le istruzioni per la ricezione del premio. La Promotrice e l’Organizzazione declina ogni responsabilità nel caso in cui il vincitore non si attivasse per il ritiro del premio tramite corriere. I premi assegnati che fossero rifiutati dai rispettivi vincitori torneranno nella disponibilità della Società promotrice. La Promotrice non si assume responsabilità per qualsiasi problema di accesso, impedimento, disfunzione o difficoltà riguardante gli strumenti tecnici, il computer, la linea telefonica, la trasmissione e la connessione, il collegamento Internet che possa impedire ad un concorrente di iscriversi al concorso.

PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

La partecipazione al Concorso comporta per il partecipante l’accettazione incondizionata e totale delle regole e delle clausole contenute nel presente regolamento senza limitazione alcuna. La partecipazione al Concorso è libera e completamente gratuita ad eccezione della connessione internet per l’invio della mail di iscrizione al concorso, che avrà un costo per il partecipante in linea col proprio piano tariffario.

PREMI NON RICHIESTI O NON ASSEGNATI

I premi non richiesti o non assegnati, diversi da quelli rifiutati, saranno devoluti in beneficienza, ai sensi dell’art. 10, comma 5, del DPR 26/10/2001, n. 430 a: Fondazione Archè, via Stresa,6 - 20125 Milano Cod. Fiscale 97105280156 P.IVA 08253430964.

FACOLTÀ DI RIVALSA

Ai sensi dell'articolo 30 del D.P.R. n. 600 del 29/9/73 la società promotrice dichiara che non eserciterà la facoltà di rivalsa nei confronti dei vincitori dei premi.

EVENTUALE CONVERTIBILITA’ IN GETTONI ORO

I premi del Concorso non sono convertibili né in denaro né in gettoni d’oro o in altre tipologie di beni e servizi e non sono cedibili a terzi.

MEZZI USATI PER LA PUBBLICIZZAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE A PREMI

La presente manifestazione a premi sarà pubblicizzata sul sito www.philadelphia-professional.it e sui seguenti mezzi del Campionato Mondiale di Pizza: i mezzi social della manifestazione, il sito internet www.campionatomondialedellapizza.it, un post sulla pagina Facebook, una newsletter a tutti i partecipanti al Campionato, un comunicato stampa. La manifestazione sarà pubblicizzata nei termini e con le modalità conformi al presente regolamento; la società promotrice si riserva comunque il diritto di utilizzare ogni altro mezzo di comunicazione che appaia idoneo a portare a conoscenza il contenuto della presente manifestazione a premi ai destinatari della stessa. I messaggi pubblicitari, che comunicheranno la manifestazione ai destinatari della stessa, saranno coerenti con il presente regolamento e con il disposto dell’art. 11 del D.P.R. 430/01. Il regolamento completo potrà essere consultato sul sito www.philadelphia-professional.it

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEI PARTECIPANTI AL CONCORSO

Mondelez Italia S.r.l., con sede in Via Nizzoli 3, 20147 Milano (di seguito "Mondelez") in qualità di titolare del trattamento e che può essere contattato al seguente indirizzo e-mail: PrivacyMondelezItaly@mdlz.com, desidera informare i partecipanti del concorso a premi (i "Partecipanti") denominato “Philadelphia Pizza Challange”(il "Concorso") circa le modalità del trattamento dei dati personali forniti a Mondelez, così come previsto dal Regolamento Europeo n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali (il "Regolamento Privacy").

1. Dati personali raccolti

Mondelez tratta, in conformità con la presente informativa privacy, i dati forniti dai Partecipanti, ivi compresi

a) i dati anagrafici e di contatto forniti al momento della richiesta d’iscrizione;
b) i dati relativi alla partecipazione al Concorso;
c) i dati forniti in caso di richiesta di informazioni e di assistenza.

I dati di minori non saranno trattati.

I dati sopra indicati vengono trattati solo nella misura in cui risultino necessari per conseguire le finalità descritte al paragrafo 4 della presente informativa.

2. Titolare e responsabili del trattamento

Il Titolare del trattamento è Mondelez Italia S.r.l., con sede in Via Nizzoli 3, 20147 Milano. Mondelez ha nominato quale responsabile esterno del trattamento dei dati personali – ai sensi dell’articolo 28 comma 3 del Regolamento Privacy:

  • MKTG s.r.l., con sede in via Bracco 6, 20159 Milano

3. Modalità di trattamento dei dati

I dati personali dei Partecipanti vengono trattati con il supporto di mezzi informatici e/o cartacei e sono protetti attraverso adeguate misure di sicurezza idonee a garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati personali. In particolare, Mondelez adotta misure organizzative e tecniche appropriate per proteggere i dati personali in suo possesso contro la perdita, il furto, nonché l'uso, la divulgazione o la modifica non autorizzata dei dati personali.

Mondelez procede alla rimozione dei dati identificativi qualora non vi sia la necessità di trattare i dati personali in forma identificabile per le finalità di trattamento e allo scadere del termine di conservazione indicato al successivo paragrafo 10; la stessa potrebbe altresì valutare di procedere all'anonimizzazione dei dati personali.

4. Finalità del trattamento

Le finalità per le quali viene richiesto ai Partecipanti di fornire a Mondelez i propri dati personali sono le seguenti:

a) consentire ai Partecipanti di (i) partecipare al Concorso, svolgendo le attività nel Regolamento del Concorso; (ii) fruire dei servizi messi a disposizione dall’Organizzazione, ivi compresa l'attività di partecipazione al Concorso e i servizi di assistenza (tramite l'invio di comunicazioni relative all’esito della partecipazione al Concorso, alla fruizione dei premi del Concorso e alla relativa spedizione); (iii) effettuare eventuali richieste di contatto al Responsabile e al Titolare (iv) ottemperare ad eventuali obblighi di legge e regolamentari (di seguito congiuntamente definite "Finalità Contrattuali");
b) far valere e difendere i diritti nei confronti dei Partecipanti e di terzi in relazione allo svolgimento del Concorso e svolgere attività funzionali a cessioni di azienda e di ramo d'azienda, acquisizioni, fusioni, scissioni o altre trasformazioni e per l'esecuzione di tali operazioni ("Finalità di Legittimo Interesse ");

5. Base giuridica del trattamento

Il trattamento dei dati personali per le Finalità Contrattuali è obbligatorio in quanto necessario ai fini dello svolgimento delle attività connesse al Concorso ivi inclusa l’offerta compresa la partecipazione al Concorso stesso . Nel caso in cui i Partecipanti non vogliano che i propri dati personali siano trattati per queste finalità non sarà possibile per gli stessi partecipare al Concorso.

Il trattamento per le Finalità di Legittimo Interesse è eseguito per il perseguimento del legittimo interesse di Mondelez a far valere e difendere i propri diritti e di Mondelez e delle proprie controparti allo svolgimento delle operazioni economiche ivi indicate ai sensi dell'articolo 6, lettera f), del Regolamento Privacy, adeguatamente contemperato con gli interessi dei Partecipanti in quanto il trattamento avviene nei limiti strettamente necessari all'esecuzione di tali operazioni.

6. Ambito di comunicazione e diffusione dei dati

Mondelez, per le finalità di cui al paragrafo 4 potrà comunicare i dati dei Partecipanti, strettamente necessari a ciascuna tipologia di trattamento, alle seguenti categorie di soggetti:

a) ai collaboratori, dipendenti e fornitori di Mondelez, nell’ambito delle relative mansioni e/o di eventuali obblighi contrattuali con loro, inerenti i rapporti commerciali con i Partecipanti;
b) ai subfornitori e/o subappaltatori impegnati in attività connesse all'esecuzione dei servizi e prodotti offerti da Mondelez;
c) alle altre società del gruppo Mondelez in Italia;
d) agli uffici postali, a spedizionieri e a corrieri per l’invio dei prodotti e/o altro materiale relativo al Concorso;
e) a consulenti legali, amministrativi e fiscali nei limiti necessaria o funzionali allo svolgimento dell'attività di Mondelez, nei modi e per le finalità sopra illustrate.

I dati personali dei Partecipanti non saranno diffusi.

7. Trasferimento dati personali all’estero

I dati personali dei Partecipanti sono generalmente trattati all’interno dell’Unione Europea; tuttavia, i sistemi che utilizziamo per l’eventuale duplicazione dell’archiviazione dei dati personali, le nostre controllate e/o i fornitori di servizi possono avere sede in Paesi (ad esempio negli Stati Uniti) i quali non assicurano un livello equivalente di protezione dei dati personali e di privacy pari a quello presente nell’Unione europea. In tal caso, forniremo misure tecniche e organizzative adeguate al fine di proteggere i dati personali e garantire un livello di tutela equivalente a quello vigente nell’Unione Europea. Ad esempio, sottoscriviamo accordi contrattuali idonei (accordi sul trattamento dei dati, tra cui le clausole contrattuali standard della Commissione europea) con i nostri fornitori di servizi terzi o garantiamo che i nostri fornitori di servizi terzi siano certificati nell’ambito di accordi appropriati di protezione dei dati (ad es. l'"EU-US Privacy Shield”).

8. Minori di 18 anni

Il Concorso non si riferisce a soggetti di età inferiore ai 18 anni.

9. Diritti dei Partecipanti

Il Partecipante potrà, in ogni momento e gratuitamente mandando una mail all'indirizzo PrivacyMondelezItaly@mdlz.com, esercitare i seguenti diritti:

a) ottenere da Mondelez la conferma dell'esistenza o meno di dati che lo riguardano ed essere circa il contenuto e la fonte dei dati, verificarne l'accuratezza e richiederne l'integrazione, aggiornamento o modifica;
b) ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione della legge applicabile;
c) opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento; e
d) revocare, in qualsiasi momento, il consenso al trattamento dei dati (in relazione ai trattamenti per cui tale consenso è eventualmente necessario), senza che ciò pregiudichi in alcun modo la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca.
e) chiedere a Mondelez la limitazione del trattamento dei propri dati personali nel caso in cui:

  • si contesti l'esattezza dei propri dati personali, per il periodo necessario a Mondelez per verificare l'esattezza di tali dati;
  • il trattamento sia illecito e ci si opponga alla cancellazione dei propri dati personali chiedendone che ne sia limitato l'utilizzo;
  • benché Mondelez non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati sono necessari per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria; o
  • il Partecipante si sia opposto al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 1, del Regolamento Privacy in attesa della verifica in merito all'eventuale prevalenza dei motivi legittimi cogenti di Mondelez per continuare il trattamento;
f) chiedere la cancellazione dei Dati Personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo in conformità con quanto previsto all’art. 17 del Regolamento Privacy;
g) ottenere la portabilità dei Dati Personali che lo riguardano;
h) proporre un reclamo all'Autorità Garante competente.

10. Termine di conservazione

Mondelez tratterrà i dati personali per il periodo necessario a soddisfare le finalità per le quali gli stessi sono stati raccolti ai sensi del paragrafo 2 di cui sopra. In ogni caso, i seguenti periodi di conservazione si applicano al trattamento dei dati personali per le finalità di seguito indicate:

  • i dati raccolti per le Finalità Contrattuali di cui al paragrafo 4, lett. a) vengono conservati per tutta la durata del Concorso e per i 10 anni successivi alla scadenza del medesimo per finalità di difesa e/o per valere un diritto di Mondelez in sede giudiziale e/o stragiudiziale in caso di controversie legate all'esecuzione del Concorso;
  • i dati raccolti per Finalità di Legittimo Interesse di cui al paragrafo 4, lett. b) vengono conservati per un periodo pari a 10 anni dal momento della raccolta;

Una volta decorsi i termini sopra indicati i dati dei Partecipanti potranno essere cancellati, anonimizzati e/o aggregati.

11. Responsabile della protezione dei dati

Il responsabile della protezione dei dati personali nominato da Mondelez ai sensi dell'articolo 37 del Regolamento Privacy è contattabile al seguente indirizzo email MDLZDataProtectionOfficeMEU@mdlz.com.

12. Modifiche e aggiornamenti

La presente informativa è valida dalla data indicata nella sua intestazione. Mondelez potrebbe inoltre apportare modifiche e/o integrazioni a detta informativa, anche quale conseguenza di eventuali successive modifiche e/o integrazioni normative del Regolamento Privacy.